Home - News - Casa dolce casa: basta poco per rinnovarla!

Casa dolce casa: basta poco per rinnovarla!

La nostra casa è il luogo in cui ci rilassiamo e ci abbandoniamo ai pensieri e alle sensazioni più belle e profonde: è il nostro nido, è il luogo in cui ci sentiamo sicuri, è la nostra collocazione nel mondo. Quindi la nostra casa rappresenta una parte di noi: una parte di cui prenderci cura con amore e che rispecchia la nostra personalità.

Come un abito creato su misura, la nostra casa diventa un luogo costruito, pezzo per pezzo, a nostra immagine e somiglianza e, come noi, ogni tanto ha bisogno di essere rivitalizzata.

UN VASO COLORATO O DI DESIGN

Un vaso è un contenitore aperto che l’uomo ha inventato fin dalle origini della sua storia. In principio, naturalmente, il vaso serviva per contenere liquidi. Oggi invece è quasi sempre e soltanto un oggetto decorativo. È sufficiente mettere un vaso colorato in un angolo di casa per dare un tocco illuminante e diverso: un vaso colorato crea una macchia di colore; un vaso molto grande può fungere da vero e proprio complemento d’arredo; un vaso dalla forma particolare diventa un oggetto artistico molto importante dal punto di vista estetico. Possiamo anche giocare sulle tipologie di materiali: un vaso scolpito nel legno donerà un sapore esotico; un vaso in acciaio o in metallo darà alla casa un tocco moderno; un vaso in porcellana bianco sarà un ottimo elemento visivo in grado di “muovere” un ambiente senza stancare. Un oggetto evergreen per le nostre case.

TESSUTI E STAMPE

Con l’arrivo delle varie stagioni che, annualmente, ritornano, si sente l’esigenza di cambiare i rivestimenti di alcuni elementi della casa. Ci sono colori freddi perfetti, ad esempio, per l’inverno. Colori caldi che richiamano l’autunno. Colori pastello per la primavera. Colori accesi e vivaci per l’estate. La nostra casa si veste di stoffe e di biancheria. Ecco perché scegliere una biancheria di colori diversi in base alle stagioni può essere un modo intelligente di rinnovare senza cambiare troppo. Provate a pensare all’autunno, la stagione che sta arrivando. Non sarebbe stupendo riempire il divano di cuscini di varie dimensioni e forme con colori che passano dal marrone delle terre al marrone rossiccio? Oppure acquistare un tendaggio dai sottili ricami color tortora? O anche soltanto abbinare le salviette del bagno a dei piccoli vasetti. O ancora, lenzuola color ocra o terra bruciata di Siena. I tessuti sono un’arma potentissima per rinnovare casa cambiando pochissimo.

UNA NUOVA TINTA SULLE PARETI

Imbiancare casa, si sa, è un lavoraccio pesante e difficoltoso, da fare dopo un po’ di anni, quando i muri iniziano a mostrare le prime ombre causate dall’umidità e dal calore. Anche nelle tinte per le pareti di casa esiste una moda: molto colorate negli anni Novanta, arancioni negli anni Duemila, bianco totale nel 2010. In questi anni, invece, abbiamo assistito alla totale dominanza del tortora e dei grigi in tutte le sfumature. Ma per cambiare e rinfrescare un angolo di casa è sufficiente prendere una tinta pastello e tingere una parete o una piccola parte di essa. Immaginate ad esempio una colonna, o una nicchia, o il retro di una libreria. Colorando questi piccoli spazi con un colore pastello che stacchi dal resto della tinta delle pareti, il gioco è fatto. Si avrà immediatamente la sensazione di un angolo nuovo e fresco, pronto da arredare e reinventare. Basta un po’ di creatività e di gusto. Un’ottima idea è prendere spunti da riviste di design e arredamento: nel piccolo, possiamo riprodurre tutto, col nostro stile.

LE PIANTE

Nulla di meglio per arredare un ambiente delle piante e, vi sembrerà strano, anche in ambito vegetale esistono le mode. Quest’anno, ad esempio, vanno particolarmente di moda l’agave e il potos. L’agave è una pianta grande e molto scenografica. Non ha bisogno di troppe cure e con le sue foglie verdissime diventa un elemento scenografico e imponente. Il potos è consigliato a tutti coloro che con le piante proprio non hanno feeling. Appoggiatelo ovunque e vedrete che la sua cascata di foglie renderà immediatamente intimo e rigoglioso qualsiasi angolo. Volete un tocco esotico? La pianta giusta è la kenzia. Anch’essa richiede pochissimo sforzo e pochissime cure. Richiama la forma delle palme e ci ricorda l’estate tutto l’anno.

Insomma, di qualsiasi pianta si tratti, ricordate di scegliere un vaso adatto e magari con una forma o un colore particolare. Entrambi gli elementi sapranno donare nuova luce e una nuova atmosfera alla vostra casa.

Photo credit: Pinterest e home-designing.com