Home - News - Donna e sport: da dilettanti a professioniste con la riforma

Donna e sport: da dilettanti a professioniste con la riforma

Lo sport e i corsi sportivi, si sa, sono uno degli hobby preferiti dagli italiani perché sono attività capaci di regalare dei momenti di vero relax. L’attività fisica, infatti, è capace di mantenerci in buona salute e prevenire alcune malattie. Riuscire a praticare sport con regolarità è anche un modo per tenere la mente attiva e raggiungere il benessere emotivo. Sono molti, infatti, i benefici che ne derivano: sia psicologici che fisiologici.

Parlando poi a livelli più alti, dove lo sport diventa invece una professione, non possiamo non citare la nuova riforma che proprio lo scorso Dicembre ha definito le donne non più solo atlete ma professioniste, alla pari dei colleghi uomini.

Ma vediamo quali sono i principali benefici e perchè è così importante praticare sport.

BENEFICI PSICOLOGICI DELL’ATTIVITÀ FISICA

Sono molti più di quanto si possa pensare, ma il principale è sicuramente l’aumento dell’autostima. Ogni attività finalizzata al prendersi cura del proprio corpo e all’aumento dei limiti della resistenza aumentano infatti la percezione positiva di sé. Un altro effetto che l’attività fisica ha sul cervello è la produzione di endorfine che hanno la funzione di ridurre il dolore fisico e di generare una sensazione di felicità. L’attività fisica riduce lo stress e l’ansia diminuendo la tensione muscolare. È in grado di distrarci dai pensieri quotidiani e ci permette di scaricare le tensioni emotive. Fare sport permette di riassorbire il cortisolo, l’ormone dello stress, appunto. Ma anche le abilità cognitive migliorano evitando la degenerazione di alcuni neuroni dell’ippocampo.

Le attività fisiche sono un’ottima soluzione per chi decide di allontanarsi da una dipendenza. Lo sport, infatti, aumenta la sensazione di controllo sul proprio comportamento e favorisce l’adozione di abitudini di vita salutari, riducendo i sintomi dell’astinenza. Sono sufficienti 20 minuti al giorno per poter beneficiare di tutti questi benefici.

BENEFICI FISIOLOGICI E NEUROLOGICI DELL’ATTIVITÀ FISICA

Oltre a quelli psicologici, le varie attività sportive hanno grande efficacia anche sul benessere neurologico e fisiologico delle persone che le praticano. Infatti, a livello fisiologico qualsiasi attività di movimento libero o strutturato genera benefici enormi sul tono muscolare, sulla capacità di ossigenazione dei polmoni e contro l’invecchiamento del sistema osseo. I corsi sportivi garantiscono grandi benefici come quello di migliorare la memoria. La memoria a breve termine, ad esempio, è quella che offre al nostro cervello le informazioni su ciò che stiamo facendo, su come terminare una frase o sul tasto da premere sulla tastiera. Ma l’attività fisica è in grado di migliorare anche la memoria a lungo termine che, in effetti, è molto più complessa. Possiamo definirla come ciò che viene immagazzinato nel nostro cervello per poter essere ricordato più tardi. È quindi facile capire che i benefici dell’attività fisica sono davvero infiniti. Dopo poco tempo in cui l’allenamento diventa costante, sicuramente ci si sente meglio, sia fisicamente, sia emotivamente.

DA DILETTANTI A PROFESSIONISTE: UNA RIFORMA A FAVORE

Il rapporto tra la donna e lo sport è stato per anni fonte di grande malcontento ma proprio lo scorso Dicembre la Commissione Bilancio del Senato ha approvato un emendamento alla legge di Stabilità che equipara le atlete donne agli sportivi maschi.

Ora, tutte le atlete che fino ad oggi erano semplicemente dilettanti possono essere professioniste. Per promuovere il professionismo nello sport femminile l’emendamento introduce un esonero contributivo al 100% per tre anni per le società sportive femminili che stipulano con le atlete contratti di lavoro sportivo.

Un enorme passo avanti si era già fatto ad Agosto con Stephanie Frappart (qui a lato). Stephanie è la prima donna nella storia ad aver assunto il ruolo di primo arbitro in una finale di calcio maschile e la sua direzione di gara è stata esemplare. “È uno degli arbitri più bravi al mondo”, aveva detto di lei Roberto Rosetti, designatore italiano della Uefa e nella finale del 15 agosto 2019 lo ha dimostrato ampiamente.

A Cosmodonna, dal 20 al 23 Marzo presso il Brixia Forum – Fiera di Brescia, troverai un’area totalmente dedicata a SPORT E TEMPO LIBERO.

VISITA LA FIERA!

Acquista subito il tuo biglietto online e salta la coda!

Slide 1

Slide 2