8/04/2022

A Brescia imprese, turismo e commercio sempre più rosa

Sono i settori prediletti dalle donne che investono in un’azienda. Incontri, visite, webinar: Confesercenti dà un supporto per sfruttare al meglio i contributi.

Commercio e turismo sono i settori che a Brescia e provincia vantano il maggior numero di donne al comando. Al 31 dicembre scorso le percentuali di imprese a guida femminile erano rispettivamente del 23 e quasi 33% contro un 20,5% relativo agli altri ambiti, in crescita del 1,9% tra il 2020 e il 2021. Più in affanno è l’avanzata delle imprese rosa under 35, che secondo i dati di Camera di Commercio sono diminuite del 2% dal 2016, anno in cui la quota si attestava al 14%. Essendoci ancora ampio spazio di crescita, Confesercenti della Lombardia Orientale e Impresa Donna vuole offrire aiuto a tutte coloro vogliano mettersi in gioco. «Il Pnrr e i fondi ministeriali sono un’opportunità cospicua da non farsi scappare – afferma Barbara Quaresmini, presidente della confederazione locale -, ben 200 milioni da mettere a terra, che vorremmo fossero fatti fruttare dalle competenze delle donne». L’importante, ha sottolineato Serena Schiavo, farmacista e presidente di Impresa donna Brescia, è che il dato totale sia in ripresa, tendenza che deve far guardare avanti per continuare ad estendere e migliorare la qualità della presenza in rosa in tutti gli ambiti imprenditoriali. Per sostenere il consolidamento delle imprese femminili, nuove o esistenti, Confesercenti ha varato un ricco programma di iniziative nei mesi di aprile e maggio. «Siamo profondamente convinti del ruolo strategico delle donne nella nostra economia – afferma ancora Quaresmini – e proprio per questo motivo abbiamo deciso di cogliere l’occasione di un appuntamento importante come l’avvio del fondo impresa femminile per diffondere la cultura d’impresa, cogliere le opportunità offerte da bandi e agevolazioni, crescere dal punto di vista professionale, lavorare sull’educazione finanziaria e conoscere alcune importanti best practice».

La prima occasione sarà lunedì 11 aprile alla fiera Cosmodonna a Brixia Forum (in streaming su www.cosmodonna.it), dove alle 10 è previsto un confronto tra le due presidenti in rappresentanza del commercio e del turismo e altre quattro imprenditrici – Gaia Fortunati de La taglia di Gaia di Cremona, Monica Ferrata della Libreria Ferrata di Brescia, Kenda Novello dell’hotel boutique Palazzo Novello di Montichiari, e Francesca Guzzardi di Saint Tropez concept store di Brescia – che racconteranno le proprie storie tra successi e difficoltà. Seguiranno cinque webinar formativi online: il 13 aprile alle 14.30 sugli strumenti e le caratteristiche per accedere alle risorse del Pnrr; il 14 aprile, alla stessa ora, sui contributi a fondo perduto per le start up con i bandi di prossima pubblicazione; il 20 aprile alle 15 sul commercio online; il 27 aprile alle 14.30 sul passaggio dall’idea all’apertura di un’attività e, infine, il 4 maggio, sempre alle 14.30, sul business plan. A maggio sono poi previste due visite a importanti azienda bresciane: il negozio di abbigliamento ÈModa in via Triumplina con la store manager Erica Granati che si soffermerà sugli aspetti di cura del cliente come leva di successo e, in ambito turistico, il Camping Village San Francesco di Desenzano del Garda, direttamente con la titolare Margherita Facchini. Per informazioni e iscrizioni agli eventi consultare il sito www.comservizi.it nell’area dedicata. Confesercenti si rende anche disponibile per offrire gratuitamente alle donne imprenditrici, attuali e future, le prime informazioni utili ad aprire una nuova attività o a conoscere le opportunità, i bandi e le agevolazioni oggi disponibili. «La cosa fondamentale, per le piccole imprenditrici, è proprio l’informazione, e potersi confrontare con chi ce l’ha fatta», conclude Schiavo.•.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO.

FONTE: BresciaOggi

torna alle news